Basta con gli operai, ora assumo un robot.

Robot workers and human workers

E se un giorno le aziende meccaniche rinunciassero definitivamente agli operai in favore dei robot?

Lo scenario non è impossibile. I robot/le macchine saranno sempre più evolute e onnipresenti, capaci di fare cose oggi impensabili.

Non è una novità, si potrebbe obiettare. I robot lavorano nelle catene di montaggio da decenni.

Vero. Ma qui si parla di robot più piccoli, capaci di più compiti e dal prezzo più accessibile. Potranno essere impiegati anche dalle piccole aziende, non solo dalle più grandi. E questo cambia tutto.

E gli umani? Si dovranno adattare. Diventeranno supervisori, o troveranno dei compiti, appunto, più umani.

Un bene, un male? Intanto, qualcosa di simile sta già accadendo, come si può leggere in questo articolo. Un’azienda, la Panek Precision, ha acquistato 21 piccoli robot (chiamati collaborative machines) per sostituire il lavoro dei suoi operai.

Il futuro va già in questa direzione. Potete leggere la storia della Panek Precision e dei suoi robot qui. 

Mentre in Italia si discute di regolamentazione, il resto del mondo corre…

 

–> Ti è piaciuto il post? Seguici sulla pagina Facebook di Io Speriamo Che!

Foto via.

Be Sociable, Share!